• Pirelli scelta come fornitore unico per il periodo 2011-2013
  • Pirelli metta a disposizione dei team sei differenti tipologie di pneumatici
  • Investimenti in comunicazione per supportare la crescita in America Latina e Asia Pacific

In data 23 giugno 2010, la FIA (Fédération Internationale de l’Automobile), i team, rappresentati dalla FOTA (Formula One Team Association), e l’organizzazione della Formula 1, rappresentata dalla FOM (Formula One Management), hanno scelto Pirelli come fornitore unico, valutando positivamente le soluzioni proposte dal Gruppo italiano volte a garantire continuità tecnologica e qualitativa alle scuderie in gara.

In linea con l’attuale normativa della Formula 1, stabilita dalla FIA, il contratto di fornitura prevede che Pirelli metta a disposizione dei team sei differenti tipologie di pneumatici per l’intera stagione: quattro slick, caratterizzati da mescole differenti e destinati alle gare con asfalto asciutto; un pneumatico rain sviluppato per le condizioni di pioggia intensa; un pneumatico intermedio, destinato agli asfalti umidi e alle condizioni di pioggia leggera. Il nuovo scenario economico ha imposto un approccio realistico e collaborativo per quanto riguarda una condivisione dei costi industriali e logistici legati alla fornitura degli pneumatici con i team.

Il ritorno di Pirelli in Formula 1 nasce con la prospettiva, già condivisa con i Team, di avviare una ricerca ampia per trovare soluzioni tecnicamente innovative finalizzate a un’evoluzione tecnologica degli attuali pneumatici su vari fronti. Sempre per il triennio 2011-2013, Pirelli si è aggiudicata anche la fornitura in esclusiva del Campionato Mondiale Serie GP2.

Le partecipazioni a questi campionati si aggiungono a quelle, che a partire dal 2010, vedono la società protagonista anche nella Serie GP3 e fanno di Pirelli il fornitore ufficiale delle più prestigiose competizioni monoposto mondiali. Pirelli effettuerà investimenti in attività di comunicazione, finalizzati alla valorizzazione dell’impegno industriale e tecnologico richiesto dalla partecipazione alla Formula 1, focalizzando su questa nuova iniziativa risorse già messe a budget dalla Società. Tali attività di comunicazione saranno prevalentemente destinate a supportare la prevista crescita della presenza di Pirelli in aree a rapido sviluppo come America Latina e Asia Pacific, aree nelle quali il calendario di Formula 1 prevede numerosi appuntamenti.

La Formula 1 diverrà quindi una importante leva per l’ulteriore valorizzazione del brand Pirelli e per la sua crescita commerciale e industriale, senza comportare nessuna modifica ai piani economico-finanziari della società. La visibilità mondiale derivante dalla copertura mediatica della Formula 1 e le attività di valorizzazione e promozione del brand strettamente collegate al core business della società, permetteranno così a Pirelli di massimizzare il ritorno dell’investimento pubblicitario

La fornitura alla Formula 1 completa l’impegno di Pirelli nell’ambito degli sport motoristici, nei quali il Gruppo italiano è impegnato dal 1907, quando vinse il raid Parigi-Pechino.

Pirelli è attualmente impegnata come fornitore unico nelle più importanti competizioni mondiali, sia nelle discipline auto sia moto, quali il Campionato mondiale GP3, il Mondiale Rally WRC, la Rolex Sports Car Series in Nord America, il Campionato Mondiale Superbike e il Mondiale Motocross. A questi vanno aggiunti più di 70 tra campionati nazionali e internazionali.