Le rimanenze sono così analizzabili:

(in migliaia di euro)    
  31/12/2010 31/12/2009
Pirelli Tyre 682.048 559.579
Pirelli RE - 96.637
Altre 10.211 22.761
  692.259 678.977

(in migliaia di euro)    
  31/12/2010 31/12/2009
Materie prime, sussidiarie e di consumo 200.793 140.923
Materiali vari 1.787 745
Immobili di trading in vendita - 55.335
Immobili in costruzione/ristrutturazione - 9.603
Prodotti in corso di lavorazione e semilavorati 64.628 39.659
Prodotti finiti 415.672 390.178
Merci acquistate per la rivendita 3.723 9.274
Aree da edificare - 31.698
Acconti a fornitori 5.656 1.562
  692.259 678.977

La svalutazione delle scorte operata nell’esercizio 2010 è pari a euro 6.525 migliaia (euro 18.914 migliaia al 31 dicembre 2009); il ripristino di precedenti svalutazioni ammonta a euro 10.077 migliaia (euro 5.455 migliaia al 31 dicembre 2009). La diminuzione rispetto al 31 dicembre 2009 delle rimanenze relative ad immobili di trading in vendita, immobili in costruzione/ristrutturazione e aree da edificare è legata alla separazione del settore Real Estate, avvenuto nel 2010. Le rimanenze non sono sottoposte ad alcun vincolo di garanzia.